L’articolo 56 del Collegato Ambientale della Legge di Stabilità 2016 ha introdotto, un credito d’imposta pari al 50% delle spese sostenute per interventi di bonifica da amianto.

BENEFICIARI: possono beneficiare del credito tutti i titolari di reddito d’impresa.

INTERVENTI AMMESSI: sono ammessi interventi di rimozione e smaltimento dell’amianto su beni e strutture produttive ubicate nel territorio dello stato, effettuati nell’anno 2016. Gli interventi dovranno avere un importo unitario di almeno euro 20.000. Potranno essere compresi nelle spese agevolate i costi per consulenze professionali e perizie tecniche, fino al 10% delle spese complessive e non oltre euro 10.000,00.

MISURA E TEMPI: il credito di imposta è pari al 50% delle spese sostenute ed è utilizzabile in tre quote annuali di pari importo, a decorrere dal 2017.